Solenne Capitolo del Castello di Monastero Bormida

Nobili Cavalieri,

con l’arrivo dell’estate il Consiglio dell’Ordine ha deliberato di organizzare il primo incontro di questo 2019,
domenica 30 giugno prossimo a Monastero Bormida per celebrare il “Solenne Capitolo del Castello di Monastero Bormida”. Saremo ospitati in questo maniero medievale, messo gentilmente a disposizione dalla locale Amministrazione Comunale, recentemente ristrutturato e situato nel “borgo” del paese che ha conservato in parte un’impronta antica.

Originariamente il castello era un monastero e la attuale torre era il campanile. Nel corso del XV secolo fu aggiunta una prima struttura difensiva dai Marchesi del Carretto a cui fecero seguito successive ristrutturazioni ed ampliamenti, come l'arco di epoca medievale che unisce il castello alla torre. La torre, alta 27 metri in stile lombardo, presenta fregi ed archetti pensili realizzati in mattoni e pietre. Oggi il castello ha una facciata seicentesca e mantiene sul retro la loggia cinquecentesca che è anche visitabile. La famiglia Carretto a metà del XIX secolo cedette la proprietà alla famiglia Della Rovere a cui seguì la famiglia Polleri di Genova che la vendette al comune, attuale proprietario.
Prima della cerimonia capitolare, sapientemente guidati, avremo modo di ammirare il ponte romanico sul fiume Bormida, imponente struttura a schiena d’asino con piccole cappelle che anticamente erano posti di guardia ed effettuare una visita guidata che prevede, tra l’altro, la visita alla Chiesa parrocchiale ed al castello stesso.

Al termine del “capitolo” ci sposteremo poco distante in Località San Desiderio di Monastero Bormida presso l’omonimo agriturismo per immergerci in una atmosfera agreste dove è l’intera famiglia Merlo, discendente da una tradizione secolare di allevatori, ad occuparsi della “tenuta”. La passione per il lavoro e la vita agreste, unita ad una cura per il prodotto tipica di tempi ormai passati, rende questa Azienda un esempio da imitare per qualità del lavoro e rispetto della tradizione. 

Il menù che andremo a degustare, sapientemente curato dal Mastro di Cucina, sarà preparato con materie prime a km. zero ed accompagnato da ottimi vini del territorio scelti dal nostro Mastro di Cantina.

Vi invito pertanto ad inviare la Vostra adesione ed a rivolgerVi, come sempre, a Silvana Negro (Tel. 0141/535241 – 338/6382114 – Fax 0141/535272 –
silvana.negro@at.camcom.it) per qualsiasi informazione.

In attesa di incontrarvi, vogliate gradire i saluti più cordiali.

IL GRAN MAESTRO
Giuseppe Bracciale

PROGRAMMA